Da giorni centinaia di Copti presidiano l’entrata del Ministero delle Telecomunicazioni chiedendo che venga fatta luce sugli scontri inter-religiosi avvenuti Martedì scorso nel distretto di Moqattam. Alcune fonti accusano le forze di sicurezza Egiziane di aver istigato la recente ondata di violenza settaria per mantenere divisa la società civile e ribadire il loro ruolo nel processo di trasizione verso le elezioni di Settembre.